TIK TOK SI ADEGUERÀ ALLE RICHIESTE DEL GARANTE PRIVACY

smartphone-5503211_1920_900x400.png

L’Autorità Garante ha specificato che, in ogni caso, monitorerà la situazione per controllare che le misure apportate siano congrue a quanto specificato nel Provvedimento del 22 gennaio scorso.

 

Tik Tok risponde al Provvedimento disposto dall’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, con cui vennero riscontrate varie problematiche collegate alla popolare piattaforma di video sharing, assicurando che limiterà l’accesso agli utenti minori di 13 anni, prendendo anche in considerazione la possibilità di utilizzare l’intelligenza artificiale per verificare il requisito anagrafico.

BLOCCO DEGLI UTENTI

Secondo quanto detto a partire dal 9 febbraio Tik Tok bloccherà tutti i profili italiani e chiederà all'utente, prima di poter accedere nuovamente, di inserire la propria età anagrafica: ogni account il cui utente risulterà essere minore di 13 anni verrà rimosso automaticamente. Per evitare eventuali falsificazioni si prevede una seconda verifica, che potrebbe avvenire attraverso l’utilizzo di sistemi di intelligenza artificiale, per attestare il corretto inserimento dell’età anagrafica.

Inoltre per fornire un ulteriore controllo l’azienda cinese, oltre a valutare l’inserimento di un comando che permetta a chiunque di segnalare un profilo il cui utente è palesemente minore di 13 anni, si è impegnata ad aumentare il numero di moderatori di lingua italiana presenti sulla piattaforma.

PIÙ INFORMAZIONI PER GLI UTENTI

Dal 4 febbraio Tik Tok intende sensibilizzare i propri utenti attraverso notifiche push e banner che compariranno direttamente all’interno dell’applicazione per informarli sui recenti cambiamenti adottati.

INFORMATIVA PER I MINORI

Tik Tok migliorerà l’informativa privacy contenuta nell’app per gli utenti minori di 18 anni, per rendere più intellegibile quali tipi di dati vengono raccolti durante l’utilizzo dell’app e come questi vengono trattati.

 

Infine il Garante privacy, in collaborazione con Telefono Azzurro, avvierà una campagna di sensibilizzazione sulle tv nazionali per coinvolgere i genitori a vigilare attivamente sull’utilizzo della piattaforma da parte dei figli minori.

 

Questo è solo un riassunto, per conoscere maggiori dettagli consulta l’articolo completo dell’Autorità Garante al seguente link: https://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9533424

 

 

Tags: GRUPPO ALTEA

Copyright © 2018 GRUPPO ALTEA - Tutti i diritti riservati - Credits

Privacy Policy Cookie Policy